Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Slider

La politica è bella ..a Milano ancora di più

Albero rosa a Baggio 

Ecco una sera mi ritrovo a pensare perché faccio tutto questo, dopo un’intera giornata in giro , dopo aver messo a nanna i bambini e chiacchierato con mio marito ..

Perchè sacrifico le sere a scrivere mail, rispondere,  organizzare, documentarti.. perchè?
perchè io credo ancora che la politica sia bella e che ci possa essere una comunità fatta di individui, famiglie grandi e piccole  che lavorano ,vivono , studiano  e abitano vicini non da estranei ma da concittadini
Chiesa di san materno a Figino 
Fatte queste premesse quando mi capita di parlare  in questi giorni le persone mi si stringe  il cuore a sentire le solite frasi tipo:
1) il 5 giugno sarò al mare e non credo che tornerò in tempo. Mi spiace .
2)Sala Parisi, Grillo Salvini ?sono tutti uguali, rubano tutti ..
Premesso che ognuno è libero di pensarla come vuole questa sera volevo solo raccontarvi perché ho fatto politica  e perché continuo a fare politica …a Milano, la mia città.
In questi anni come consigliera di zona ho toccato con mano  la bella politica,  quella bella che : 
– risolve i problemi delle persone
-crea ponti e connessioni
 -ascolta per davvero e prova a trovare soluzioni
Volete alcuni esempi di bella politica a Milano?
 Nel mio quartiere siamo riusciti a rifare l’area giochi dei bimbi in Piazzale Brescia.

Un altra cosa bella ? la piantumazione di alberi e aiuole in Via  Fornari che era un parcheggio a cielo aperto .
Poi ci sono anche progetti che non si vedono ma i cui effetti si potranno magari percepire nei prossimi anni come ad esempio i progetti di educativa di strada che coinvolgono adolescenti della zona. A breve ci saranno dei momenti di attività comuni tra  ragazzi e residenti per una attività di riqualificazione del sottopasso di  De angeli.
 Perché Milano è davvero cambiata anche nelle piccole cose non solo nel rifacimento della Darsena. Certo c’è ancora molto da fare ma proprio per questo bisogna continuare ,.
A questo punto mi chiedo può fare la differenza decidere di tornare prima dal weekend  di giugno a andare a votare? Ecco io credo di si , perché non tutti i politici sono uguali e perché la politica quella bella esiste ancora .
Vogliamo tornare indietro? io no e per questo ho già deciso che fino al 5 giugno vi verrò a disturbare, verrò ad ascoltarvi , parlarvi  sempre ovviamente con delicatezza  con il sorriso sulle labbra.
Proverò ad porgervi il mio volantino, proverò a parlarvi del mio partito, delle idee del candidato sindaco Beppe Sala che abbiamo scelto alle primarie. 
Poi se mi assalirà ancora lo sconforto penserò al mio partito e a tutte le persone belle  e appassionate che si trovano, discutano, litigano e sorridono e  come me in queste settimane si stanno attivando ognuna a modo suo . Allora mi sentirò meglio e mi scapperà un sorriso, finalmente prima di riposarmi e riprendere la mattina dopo, ogni giorno, ogni ora  fino al 5 giugno! 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *