Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Slider

News Gennaio Gebbraio 2016

Vorrei condividere   un aggiornamento dei mesi di gennaio e febbraio sulle mie attività di consigliera di zona 7 .Abbiamo iniziato l’anno affrontando le tematiche di degradoe sicurezza, In particolare abbiamo ricevuto segnalazioni riguardo una serie di furti che sono avvenuti a fine dicembre inizio gennaio nel complesso residenziale di Via Pompeo Marchesi ( zona parco delle cave). Abbiamo provveduto a chiedere alle forze dell’ordine  più sorveglianza nelle aree, e la richiesta di maggiore illuminazione fronte parco delle Cave  Inoltre sempre riguardo la tematica della sicurezza il 5 febbraio il consiglio di zona in collaborazione con cittadini e associazioni di Baggio si è voluto stringere in un abbraccio di solidarietà nei confronti della proprietaria della Libreria Linea di Confine che è stata rapinata a fine dicembre . Purtroppo si sono alternati singoli episodi di criminalità che hanno messo a repentaglio il buon vivere della comunità generando un senso di insicurezza . Baggio è un borgo dove convivono realtà associative differenti che la rendono viva e accogliente ma allo stesso tempo sussistono ancora a fenomeni di delinquenza e fragilità che non vanno sottovalutati. Abbiamo voluto dare un segnale assieme alle associazioni, ai cittadini e ai commercianti della zona organizzando una serata con musiche, canzoni e poi una bicchierata finale nella piazzetta del Murunasc. Alcuni negozianti hanno aderito esponendo fuori palloncini verdi come segno di solidarietà questo genere di eventi e iniziative sono fondamentali. Perché sicurezza e coesione sociale vanno a braccetto.

Ho inoltre mandato avanti  anche una  segnalazione riguardo Piazza Velasquez, nell’area prospicente la chiesa del Centro francescano . I frati danno da mangiare , danno vestiti e inoltre in via antonello da messina c’è un ambulatorio sempre organizzato dall’ambulatori francescano. Sono molti i senza tetto che stazionano poi ubriachi sulla piazza proprio sotto la statua di padre pio, alcuni dormono , altri chiacchierano ma spesso lasciano vestiti sporchi, cartoni con vino, escrementi . Altri a volte occupano i giochi dei piccoli nell’area piccoli. C’ è una generale situazione di degrado e sporcizia nonostante gli interventi di Amsa. Abbiamo voluto segnalare il problema per chiedere all’Assessorato di inserire l’area nella lista dei luoghi per il piano antidegrado su cui le zone son ostate chiamate a collaborare..
Nel mese di febbraio  Inoltre abbiamo organizzato assieme all’Assessore Marco Granelli un’ Assemblea pubblica al borgo di Muggiano per aggiornare sulle azioni di sgombero contro gli insediamenti abusivi rom. Era da trent’anni che non si interveniva in maniera così integrata e con un progetto completo. L’assemblea è stata molto partecipata e si è voluto far emergere la metodologia utilizzata, con metodo, si è avviato un processo che ha coinvolto diversi uffici comunali come lo Sportello Unico Edilizia, Ambiente, Sicurezza Urbana e Coesione Sociale, Protezione civile, Polizia Locale, Lavori Pubblici, Urbanistica; e ATS (ex ASL) Servizio Igiene e Sanità pubblica; Un lavoro di squadra strategico è fondamentale affinché l’area verde sgomberata no n venga di nuovo occupata ma venga presidiata e data in custodia a privati che possano vigilare e in un futuro quando eventualmente essere utilizzate come campi agricoli . All’assemblea hanno partecipato anche  i sindaci di Trezzano sul Naviglio e Cesano Boscone con cui  in un’ ottica di città metropolitana  si sta già dialogano per chiedere al prefetto di autorizzare operazioni interforze tra le forze dell’ordine . Sicurezza, verde sono di certo le tematiche che andremo affrontare nell’ottica della città metropolitana .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *