Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Slider

Novembre 2016 : Delibera scali, milano ristorazione, giardinetti di quartiere e innovazione servizi civici

A metà  novembre in Consiglio  Comunale abbiamo votato la delibera sulle linee guida degli scali ferroviari  con 38 voti a favore , 4 astenuti e nessun voto contrario. La delibera  contiene le linee guida strategiche per l’accordo di programma che il Comune andrà a siglare con Ferrovie dello Stato. Alcuni degli elementi discussi : la riqualificazione dei terreni, la valorizzazione  degli spazi verdi, la necessità di prevedere la costruzione di  edilizia sostenibile sociale tramite progetti di housing sociale , la riqualificazione di  aree di collegamento viario, la necessità di una mappatura dei servizi in base al fabbisogno dei quartieri . Lo scopo è di chiudere l ‘accordo entro la primavera del 2017. Il percorso è iniziato in commissione con sedute e sopralluoghi nei diversi scali . L’accordo di programma avrà una funzione  strategica perché gli scali ferroviari sono  quelle aree su cui si giocherà il piano di sviluppo del nostro territorio e dell’area metropolitana  dei prossimi anni.

 

Come presidente della Commissione Innovazione e Trasparenza Servizi Civici ho iniziato una serie di incontri e colloqui con i dirigenti e gli uffici per capire i processi della macchina amministrativa e ho invitato in Commissione l’Assessora Cocco che questo mese ha presentato il piano digitale della Milano dei prossimi anni. La riorganizzazione della macchina amministrativa e l’implementazione del  piani digitale sono due dei progetti per migliorare rendere più fruibili accessibili i servizi del Comune .
In commissione Scuola educazione abbiamo anche affrontato il tema dell’alimentazione delle scuole dell’infanzia e primarie milanesi con l’audizione di Milano Ristorazione  e la nomina del nuovo referente : più qualità delle materie prime, maggiore attenzione al servizio erogato dalle “scodellatrici”, questi sono alcune delle osservazioni emerse in Commissione.  Riguardo i servizi per la prima infanzia ho lanciato un’ idea assieme ad altre consigliere riguardo la possibilità di ampliare l’offerta e aprire gli asili il venerdì sera una volta al mese per permettere a mamme sole, famiglie e coppie  di trovare un attimo per loro. Le modalità poi di attuazione vanno condivise e discusse in un processo che coinvolga tutti, educatrici, genitori, dirigenti, per questo  mi piacerebbe sapere cosa ne pensate non solo su questa idea ma sui servizi rivolti alla prima infanzia, scrivetemi! Il mio obiettivo è di aprire una discussione sul tema della flessibilità dei servizi, penso infatti che  l’innovazione  non si limiti all’applicazione delle le nuove tecnologie ma a interi percorsi e processi che possono facilitare la vita e rendere fruibili i servizi .
Vi ricordate la Scuola Cardarelli in via strozzi angolo Caterina da Forli ? Proprio pochi giorni fa in municipio 6 è stato presentato il nuovo progetto della scuola  in legno. Attualmente la vecchia scuola è in fase di demolizione e inizieranno i lavori a primavera 2017. Qui potete approfondire meglio : https://goo.gl/F50vj6
Un’altra buona notizia per i bambini e le bambine:  è stata risistemata l’area giochi nei  giardini  di piazza Irnerio con una nuova pavimentazione, un  castello , quattro altalene e i cavalcabili .

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *